“L’agricoltura italiana è uno dei pochi settori a tenere testa alla crisi economica generata dal Coronavirus, come testimoniano i dati emersi dal rapporto Istat sull’occupazione, che rendono onore all’interno comparto agroalimentare”.

Lo dichiara, in una nota, il senatore Francesco Battistoni, responsabile nazionale agricoltura di Forza Italia e vicepresidente della commissione agricoltura del Senato che prosegue “sono giuste e condivisibili, a tal proposito, le richieste di Coldiretti sull’utilizzo dei fondi del Recovery plan per la tanto attesa rivoluzione verde. La crescita dell’agricoltura deve fare necessariamente i conti con interventi a sostegno del digitale ad ogni livello di filiera”.

“Formazione e sostenibilità devono viaggiare di pari passo ed essere oggetto di un sostegno economico e progettuale, non timido, come sta emergendo in queste settimane, ma deciso e netto – prosegue Battistoni -. Siamo una nazione tra le migliori al mondo per qualità della produzione ed il made in Italy merita di essere sostenuto, incoraggiato, ma anche accompagnato nella transizione ecologica con il massimo impegno, anche a fronte del fatto che è una dei pochi settori che potrebbe portare migliaia di posti di lavoro nel decennio a venire”.

“Il 2021 deve essere l’anno della svolta – conclude Battistoni – la speranza è quella che si apra un confronto serio in Parlamento, senza preconcetti e con la volontà di ascoltare tutte le parti coinvolte”.