REGIONE – “Apprendiamo con soddisfazione che è stato approvato nella commissione competente all’emergenza abitativa un importante ordine del giorno, presentato dal consigliere comunale di Viterbo Giulio Marini. L’odg prevede che, per avere diritto a fare la domanda per l’assegnazione di un alloggio popolare, il richiedente debba risiedere da almeno dieci anni nel territorio viterbese. Si tratta di un atto molto rilevante, teso a tutelare le famiglie italiane della città di Viterbo”. Così in una nota il senatore FI, Francesco Aracri, e il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.

Commenta con il tuo account Facebook