REGIONE – “La valorizzazione dei percorsi culturali, storici e religiosi della nostra regione è un obiettivo importante ed è positivo che nella proposta di legge sulla Rete dei Cammini del Lazio sia stata inserita anche la via Francigena”. E’ quanto dichiara Daniele Sabatini (foto), capogruppo Cuoritaliani in Regione Lazio.

 

“Durante la discussione in commissione cultura – aggiunge – , è stato accolto, inoltre, un altro mio emendamento che include i pellegrinaggi nella Rete dei Cammmini: in pieno anno giubilare ho ritenuto doveroso che anche i pellegrinaggi fossero garantiti all’interno di una normativa che attraverso una legge quadro punta a disciplinare e regolamentare, nel suo complesso, la valorizzazione dei percorsi storici, religiosi, culturali e paesaggistici del nostro territorio. Ho accolto infine positivamente l’impegno da parte della maggioranza, non appena la proposta di legge arriverà all’esame dell’aula consiliare, ad inserire anche i cammini di San Francesco e di San Benedetto. Si tratta di modifiche importanti in linea con lo spirito di una legge che si propone non solo di riscoprire e rafforzare identità e tradizioni del Lazio, ma anche di favorire uno sviluppo turistico sostenibile attraverso migliori infrastrutture e la manutenzione dei percorsi che costituiscono la Rete dei Cammini del Lazio, affinché la nostra regione diventi sempre più un meta privilegiata per turisti, pellegrini, amanti della natura e dell’arte”.