BOMARZO – Grazie all’impegno dell’Amministrazione su un progetto così importante quale è la prevenzione e tutela della pubblica sicurezza e verso l’ambiente urbano,anche Bomarzo diventa una città videoprotetta. Chi parla è il Sindaco P.T. di Bomarzo Roberto Furano che finalmente può tirare un sospiro di sollievo sul problema sicurezza della città. Essa consentirà,continua il Sindaco, di monitorizzare il traffico e l’eventuale ricostruzione delle dinamiche di atti vandalici all’interno dell’area videoprotetta.

 

E’ da circa un anno e mezzo,continua Furano, stiamo lavorando su questo progetto per poter alzare il livello di sicurezza nella nostra città ed ora è arrivato il momento.

 

Il sistema, spiega il Sindaco, è composto da una console all’interno dell’ufficio di polizia municipale per la visualizzazione, controllo, memorizzazione e l’acquisizione delle immagini dell’impianto di telecamere che monitorano gli ingressi e le uscite dei centri abitati di Bomarzo e Mugnano.

 

Il sistema di videosorveglianza verra’ gestito nel pieno rispetto della legge sulla privacy e l’accesso alle registrazione dei dati è consentito esclusivamente al servizio di polizia Municipale.

 

Riguardo ai dati archiviati costituiranno un patrimonio informativo per le finalità di Polizia giudiziaria per le procedure e gli usi consentiti dalla legge.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email