RONCIGLIONE – “Il Movimento 5 Stelle di Ronciglione esprime la sua soddisfazione per la risoluzione positiva della problematica della Chemical City del Lago di Vico. Il Movimento 5 Stelle di Ronciglione invita i cittadini a una presa di coscienza sulle problematiche del territorio e ad una maggiore partecipazione alle iniziative che hanno come obbiettivo la difesa dei diritti dei cittadini.

 

Il portavoce del M5S Massimiliano Bernini, ha effettuato il 28 luglio una visita ispettiva alla Chemical City del Lago de Vico, che è stata per molto tempo, al centro delle preoccupazioni dei cittadini di Ronciglione che ne conoscevano l’esistenza e la produzione, ma senza informazioni da parte delle amministrazioni municipali che si sono succedute. Il Meet Up del M5Stelle ha deciso nel 2015, di prendere posizione su questo tema invitando il proprio portavoce a una iniziativa di controllo sullo stato della situazione. Così è stato e M. Bernini ha realizzato nel mese di dicembre 2014 una prima visita nel Centro NBC del Lago di Vico. In questa occasione i responsabili del Ministero della Difesa hanno informato il nostro portavoce, e con lui tutti i cittadini attivi, che si era in procinto di iniziare il secondo lotto di bonifica del centro, con la rimozione di tutti i materiali e prodotti militari, per arrivare a una bonifica totale.

 

Dobbiamo sottolineare la serietà e professionalità con la quale i rappresentanti del Ministero della Difesa (operativi sul campo) hanno risposto a tutte le domande che il nostro portavoce ha voluto porre, chiarendo dubbi e incertezze. A tutti loro vanno i ringraziamenti dei cittadini di Ronciglione.

 

Non possiamo non mettere in evidenza come una problematica che si trascinava da anni, ha acquisito un impulso nuovo solo quando cittadini che difendono gli interessi dei cittadini sono arrivati al Parlamento. E così che si è saputo che esistevano i fondi necessari per il secondo lotto di bonifica e tutte le informazioni necessarie relazionate. A partire dal nuovo anno, come sottolinea Massimiliano Bernini nel suo comunicato di oggi, le cose si sono mosse rapidamente fino ad arrivare al 20 luglio, data in cui è stato ufficialmente dato per concluso tutto il processo.

 

Il Movimento 5 Stelle di Ronciglione si impegna, come ha fatto fino a questo momento, a seguire gli ulteriori sviluppi della vicenda, nel momento in cui tocca all’ARPA di Viterbo realizzare la caratterizzazione necessaria per riconoscere eventuali danni ambientali e stabilire le necessarie azioni correttive qualora siano necessarie.

 

Si impegna a portare avanti tutte le iniziative che abbiano come oggetto la restituzione di questo importante spazio ai legittimi proprietari della struttura e del terreno: i cittadini di Ronciglione. Vogliamo che ciò che ha significato guerra significhi ora pace, che ciò che ha rappresentato fino a questo momento una fonte di pericolo potenziale sia, a partire da questo momento, un luogo per godere dell’ambiente, delle attività culturali assolutamente necessarie a un municipio ogni giorno più povero di iniziative. Vogliamo come cittadini organizzati nel Movimento 5 Stelle che questa bella notizia sia l’inizio di un percorso diverso e virtuoso per il nostro municipio e per tutti i cittadini di Ronciglione”.

 

Movimento 5 Stelle di Ronciglione

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email