Enrico Panunzi

REGIONE – “Una notizia che va nella direzione auspicata dagli agricoltori e dalle associazioni di categoria. Ora tutta la documentazione passa al Mipaaf per il riconoscimento, con decreto del Ministro, dell’eccezionalità dell’evento calamitoso.

Dopo 45 giorni dalla pubblicazione di tale decreto sulla Gazzetta ufficiale, inoltre, le imprese agricole ricadenti nel territorio delimitato, possono presentare domanda per la richiesta di contributo alle Aree agricoltura decentrate competenti.

In provincia di Viterbo sono interessati i comuni di Bassano Romano, Calcata, Capranica, Caprarola, Carbognano, Castiglione in Teverina, Civita Castellana, Civitella D’Agliano, Corchiano, Fabrica di Roma, Faleria, Gallese, Orte, Soriano nel Cimino, Vasanello e Vignanello. La richiesta totale di danno è stata di 31.942.130 euro, pari al 64,32% della Plv (Produzione lorda vendibile). I danni, stimati dai tecnici delle Aree decentrate furono tali da compromettere fortemente i redditi agricoli”.

Così in una nota Enrico Panunzi, consigliere regionale Pd e Presidente Sesta Commissione consiliare, a commento della notizia secondo cui la Giunta regionale del Lazio ha approvato stamattina la delibera di proposta di declaratoria di eccezionalità dei danni causati dalle gelate verificatesi nello scorso mese di aprile, quantificati in un totale pari a 125.796.437,98 euro per tutto il territorio regionale.

Commenta con il tuo account Facebook