Daniele Sabatini

VITERBO – “Nulla di fatto per il canile di Bagnaia, continua a non essere a norma grazie all’inerzia del Comune di Viterbo. La Asl è stata costretta a concedere l’ennesima proroga per la sopravvivenza della struttura.

Ricordo che proprio un anno fa, a febbraio, denunciavo i gravi ritardi dell’amministrazione per la regolarizzazione del canile: grazie ad una mia interrogazione in Consiglio regionale, scoprimmo che il Comune non aveva presentato agli uffici regionali alcun atto utile a superare i vincoli urbanistici e idrogeologici per procedere alla messa a norma del canile. In quell’occasione, sollecitai il Comune ad attivarsi per dare una risposta rapida e concreta che non è arrivata.

Cinque anni non sono bastati alla Giunta Michelini-Ciambella per un intervento risolutivo; ora con le elezioni regionali e comunali alle porte non c’è più tempo e, probabilmente, neanche le risorse sufficienti. Siamo di fronte all’ennesimo fallimento del centrosinistra a Viterbo, capace solo di scaricare responsabilità e illudere i cittadini e gli operatori del canile che lavorano con impegno e passione”.

E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini, candidato nelle liste di Forza Italia alle regionali del 4 marzo.

Commenta con il tuo account Facebook