«Al voto la prima variazione di bilancio per la nuova amministrazione, la seconda dopo l’approvazione del consuntivo  2021, che risponde alle provocazioni e agli scettici attori della campagna elettorale e che impegna circa 120000 di cui 100000 di avanzo di amministrazione libero e circa 21.000 di avanzo vincolato dimostrando che con il bilancio degli enti locali nessuno si porta a casa nulla, ma in particolare dimostra l’ottimizzazione delle risorse da parte dell’amministrazione uscente e le qualità ed il controllo negli elementi del bilancio da parte della organizzazione tecnica dell’ente per rispondere ai criteri di base: prudenza, trasparenza, veridicità, coerenza, chiarezza, correttezza ecc.

Una variazione – spiegano da lista Canino Risorsa Comune – che incide in particolare per risorse  come in passato destinate a verde, strade, cimitero ed altre esigenze di bilancio.

Una nota nuova è l’allargamento delle maglie per quanto riguarda gli eventi, in bilancio circa 11.300,00 euro che mai ricordiamo in questi ultimi anni, un superamento di norme che non hanno mai inciso fino ad oggi  su utilizzo di risorse destinate a feste e iniziative per questa entità, anche per aver attraversato il periodo complesso e delicato del COVID 19,  che ricordiamo prima di ottobre 2021 aveva caratterizzato il nostro paese con circa 170 positivi e 3 casi di morte.

L’attenzione a questa tematica visto l’impegno in bilancio per circa 10.000 euro va presa in debita considerazione dall’attuale amministrazione, per i casi che comunque ci sono stati in questo mese,che interessano come in generale la popolazione giovanile, spesso non vaccinata e gli aumenti  caratterizzati da attuali varianti  Covid che vengono annunciati anche dalle notizie nazionali.

La posta relativa al trasferimento della cosap da parte dello stato dimostra ancora una volta che le “imprecisioni” di parte, volute in campagna elettorale, tornano alla verità, si tratta infatti di risorse che saranno destinate al beneficio del canone unico ed altri benefici per la tariffa puntuale  che sono in arrivo  così come il tesoretto lasciato nelle pieghe del bilancio per circa 53.000 euro come da disposizioni ARERA e che sarà distribuito agli utenti a partire dal 2022.

Altro importante importo è quello destinato al teatro di circa 7500  euro che servirà per investimento ma  ricordiamo  che sono previste anche circa 44.000 euro per la messa in sicurezza e sistema antisismico, oltre a iniziative in programma quali il festival flautissimo svolto il 5 novembre e altre occasioni  musicali che riguarderanno anche Vulci e il museo della ricerca archeologica in collaborazione con Valentano in quanto risulta finanziata la richiesta presentata.

Pur sostenendo gli obiettivi di ristoro che le poste in variazione impiegano a favore della comunità, ma considerando che le scelte in molte situazioni dipendono dalla volontà dell’amministrazione la lista CANINO RISORSE COMUNE esprime il proprio voto di astensione.

La lista Canino Risorsa Comune  infine, consiglia di dare attenzione, vista la fluidità di bilancio, di tenere in debita considerazione le numerose richieste di contributo delle associazioni locali per dare sollievo al lavoro che in maniera costante viene svolto a favore e sostegno della comunità».