FRATELLI D’ITALIA DENUNCIA: “ASSISE POPOLARE NON DEVE ESSERE STRUMENTALIZZATA”

 

Il Circolo di Fratelli d’Italia Capranica denuncia un fatto increscioso, accaduto lo scorso 7 luglio, in occasione del consiglio comunale straordinario convocato per celebrare la festività del Natale di Capranica.

 

“Durante i lavori di svolgimento dell’assise – denuncia il circolo Fratelli d’Italia di Capranica – al nostro tesserato, nonché consigliere d’opposizione, Francesco Virgili, è stata negata la possibilità di prendere la parola.

Visto che tale diritto è sancito dalla Costituzione e confidando di essere ancora in democrazia, nessuno può, o meglio si può permettere, di negare la parola a un rappresentante del popolo.

 

Nonostante il folclore, lo spettacolo e le varie scalette previste, la riunione di martedì scorso era un Consiglio Comunale regolarmente convocato, e come tale soggetto al proprio regolamento.

Se pur spettacolarizzato – conclude la nota di FdI – il Consiglio è un momento istituzionale che non andrebbe mai strumentalizzato o utilizzato come elemento di propaganda”.