REGIONE – “L’intervento in commissione del presidente Zingaretti ci ha ben illustrato quale sarà il ruolo del Lazio al prossimo Expo 2015: una unica squadra con il Comune di Roma e Unioncamere, uno spazio espositivo permanente a Milano, un palinsesto a Roma e nel Lazio. Un ruolo affatto marginale che consentirà di portare le nostre tradizioni su un piano internazionale o addirittura globale – dichiara Cristiana Avenali (foto) consigliera della Regione Lazio – mettendo insieme tutto quello che il turista ci chiede: cultura, enogastronomia, Parchi.”

 

“L’Expo però sarà anche occasione di riflettere sul valore del cibo che mangiamo – prosegue Avenali – e un percorso del Lazio, per portare il nostro contributo alla Carta di Milano, puntando sull’educazione alimentare e mettendo insieme azioni come quella per la riduzione delle eccedenze alimentari che già stiamo praticando,sarà un punto fondamentale per ribadire la necessità di concentrarsi, nel prossimo futuro, non solo a ridurre la fame nel mondo, ma anche a produrre cibo sano da agricoltura davvero di qualità e soprattutto a Km0”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email