“Premessa: non conosciamo Luca Morisi, se non per come ce lo hanno raccontato, nel tempo, prestigiosi analisti di vari giornali. Quello che gli è accaduto, però, è un fatto meramente personale, che nulla ha a che vedere con la sua attività di comunicazione per un partito politico e, dunque, è inaccettabile e indegna la campagna di diffamazione, nei confronti suoi e della Lega, che, da due giorni stanno mettendo in atto i giornaloni, che hanno come riferimento una certa sinistra, e i foglietti giustizialisti, che, ancora irritati per essere stati smentiti, con una sentenza, sulla trattativa Stato-mafia, si sono lanciati sulla vicenda, esattamente come un avvoltoio si butta su una carcassa da spolpare. E’ una vergogna, uno spettacolo inaccettabile, un linciaggio a reti unificate, che dimostra, una volta di più, l’odio di una certa politica – e dei tanti media ad essa assoggettati – nei confronti di chi si trova sull’altro fronte. Morisi incappa in una triste vicenda giudiziaria e subito gli sciacalli in servizio permanente si scatenano contro Matteo Salvini. Al quale non ci lega nulla, sul piano personale: ma, di fronte ad attacchi tanto violenti quanto ignobili, vogliamo esprimergli piena e convinta solidarietà”.

E’ quanto dichiara Giulio Marini, responsabile Turismo di Forza Italia nel Lazio.

Articolo precedenteGiovedì in diretta streaming la cerimonia di premiazione del Cinelabfest di Tuscania
Articolo successivoCOVID, oggi 8 nuovi casi: 3 ad Acquapendente, 1 a Montalto di Castro, Monterosi, San Lorenzo Nuovo, Soriano nel Cimino e Viterbo