TARQUINIA – «È giusto e doveroso essere imparziali nei confronti degli assessori Sandro Celli e Anselmo Ranucci. Li stimo entrambi. In questi dieci anni di Amministrazione Mazzola si sono dimostrate persone valide e capaci. Con loro si è instaurato un solido rapporto di collaborazione e di amicizia». Lo afferma il vice sindaco di Tarquinia Enrico Leoni, in merito alle primarie del Partito Democratico.

«I candidati, come ha detto il primo cittadino, dovranno confrontarsi in maniera franca e chiara. – prosegue il vice sindaco Leoni – Solo dopo il 26 febbraio, una volta che i tarquiniesi avranno scelto quello che ritengono il profilo migliore per essere il candidato unitario del circolo “Domenico Emanuelli”, sarò in prima linea perché Tarquinia continui a essere ben amministrata e non finisca in mano alle persone sbagliate. Confermo la mia profonda stima a Sandro e Anselmo, per quello che hanno fatto per la nostra città e per quello che hanno dimostrato».

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore Maria Elisa Valeri: «Concordo in pieno con le parole del vice sindaco Leoni. Quanto apparso sui giornali sono pure illazioni. Non appoggio nessuno come è giusto che sia. Le primarie sono un momento di democrazia e non devono essere trasformate in uno scontro, che sarebbe controproducente per tutti».

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email