Franco Soldini

VALLERANO  “Abbiamo già raccontato come, a seguito di un atteggiamento scorretto e poco edificante di alcuni componenti, il progetto di costruire una lista civica vera e trasversale per far ripartire Vallerano sia naufragato in prossimità della presentazione della stessa.

Fatto che portò Franco Soldini, Giovanni Rita e Roberto Benini a candidarsi nella lista Centrodestra Unito e Civici, un progetto che seppur improvvisato avrebbe potuto portare, insieme al Candidato Sindaco Federico Manfredi, a un nuovo modo di amministrare il paese.

Purtroppo, la fretta è cattiva consigliera e ha fatto sì che nella presentazione di questa lista si commettessero alcuni errori burocratici. Così il Tar Lazio ha deciso, nella giornata di venerdì 18 maggio, di estromettere questa squadra dalla competizione elettorale.

“Mi sento di ringraziare il Candidato Sindaco Manfredi e i miei collaboratori per il coraggio e la disponibilità dimostrata. – commenta Franco Soldini – Un ringraziamento particolare va all’amico Alessandro Romoli, Sindaco di Bassano in Teverina e ad Enrico Maria Contardo che hanno messo a disposizione la loro esperienza per costruire un progetto democratico in una competizione che ormai vede contrapporsi solo due liste.”

Lo stesso Soldini rivolge poi un messaggio ai suoi concittadini: “A tutti i Valleranesi non posso che chiedere scusa per non essere riuscito a prendere le decisioni più opportune al momento giusto e per aver disatteso le aspettative di molti per un cambio di marcia in questo paese.”

Poi la stoccata: “Mi assumo tutte le responsabilità politiche del caso per non aver offerto una vera alternativa agli elettori. Lancio, però, una sfida a chi ha creato questa assurda situazione: raccontate la verità ai cittadini e spiegate perché si è arrivati a questo punto!”

Franco Soldini
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email