“La riduzione degli orari dei supermercati, decisa dalla regione Lazio, oltre a costringere i cittadini a lunghe file e a ore di attesa per entrare, sta creando enormi assembramenti, con il rischio evidente che possa aumentare la possibilità di contagio tra le persone che si recano a fare la spesa. La regione Lazio deve rivedere quanto prima questo provvedimento, che decisamente non aiuta la cittadinanza in questo delicato momento, con tutte le precauzioni per tutelare anche la salute del personale che sta svolgendo un grande lavoro con senso di responsabilità”

 

Cosi in un comunicato i consiglieri di Fratelli d’Italia della regione Lazio