«Oggi, assieme al segretario nazionale di MIO Italia, Ferdinando Parisella, ho presentato al senatore Antonio Misiani, responsabile Economia e Finanze della segreteria nazionale del Pd, il Piano per la ripresa economica del settore dell’ospitalità a tavola (Horeca)».

Lo ha reso noto Paolo Bianchini, presidente di MIO Italia, Movimento Imprese Ospitalità.

«Tra i vari argomenti toccati, voglio citare la sospensione della legge Bersani-Visco, con il blocco delle licenze di esercizio per almeno tre anni e l’obiettivo di far ristabilire economicamente le aziende esistenti. È un punto focale della ripartenza, necessario per la sopravvivenza dei piccoli imprenditori, del Made in Italy, della cultura enograstronomica italiana», ha aggiunto Paolo Bianchini.

«L’incontro è avvenuto in un luogo simbolo: un ristorante del centro di Roma. Quanto rimasto del comparto dell’ospitalità a tavola, infatti, a seguito di chiusure irragionevoli e non motivate scientificamente, ha urgenza di essere rianimato. Per questo motivo, MIO Italia da due mesi sta presentando alle realtà istituzionali, in incontri ufficiali, il suo Piano per la ripresa, articolato in dieci capitoli, dove accanto a ogni problematica viene suggerita una soluzione, concreta e immediatamente realizzabile», ha spiegato Paolo Bianchini.

«Mio Italia ringrazia il senatore Antonio Misiani per la disponibilità all’ascolto e per l’interessamento alle problematiche impellenti del comparto Horeca, che – lo ricordo – crea economia, attrae turismo e vale il 30% del Pil», ha concluso Paolo Bianchini.