VITERBO – “Il comunicato che ho diramato riguardo i dati dell’ultimo studio del Sole 24 Ore aveva come preciso intento quello di sottolineare due dati economici di grande rilevanza per lo stato di salute di un ente locale; dati che, nel nostro caso, univocamente testimoniano il raggiungimento degli obiettivi di buona amministrazione.

 

Si registra, ribadisco, un 17,4% in più per gli investimenti e un 16,2% in meno della spesa corrente, ovvero un calo notevole della spesa di mantenimento dell’ente che non produce direttamente sviluppo ma copre esclusivamente le spese ordinarie.

 

La polemica sollevata dal consigliere Ubertini è pertanto gratuita, oltre che fuori luogo.

 

Infatti in tema di investimenti, che normalmente richiedono un lasso di tempo maggiore di una legislatura, è del tutto ovvio che ci sono amministrazioni, anche di colore politico diverso, che portano a compimento le opere finanziate.

 

Quello che non è affatto ovvio e scontato, mi permetto di sottolinearlo, è il risultato ottenuto; anche altre province, infatti, hanno avuto ingenti finanziamenti PLUS, eppure non risultano avere dati economici favorevoli come nel caso di Viterbo.

 

Sarà un caso?

 

Il consigliere Ubertini dimentica inoltre di citare gli altri dati, ovvero i tagli che questa amministrazione ha apportato alla spesa improduttiva e la velocizzazione dei pagamenti che l’ente liquida in favore delle aziende prestatrici di lavori e servizi.

 

Altra coincidenza?

 

Tutta l’umana comprensione, ovviamente, per il risentimento che lei consigliere Ubertini nutre verso una testata nazionale che continuamente riconosce meriti all’amministrazione Michelini, ma difficilmente la gente in buona fede può metterne in dubbio l’imparzialità e l’attendibilità.

 

Quindi, consigliere Ubertini, abbandoniamo la polemica e i toni da osteria e lavoriamo, seppure con ruoli diversi, al servizio della città. E’ questo quello che ci chiedono i viterbesi”.

 

Luisa Ciambella (foto)

Commenta con il tuo account Facebook