REGIONE – “La Regione Lazio ha recuperato 12 milioni e 400mila euro dall’evasione dei ticket sanitari e li investirà in interventi di edilizia sanitaria nelle strutture ospedaliere.

 

Come si ricorderà lo scorso ottobre furono inviate 235mila lettere a tutti quei cittadini che hanno usufruito negli anni passati dell’esenzione senza averne diritto. Tra le strutture ospedaliere destinatarie di tali fondi c’è anche quella di Belcolle, alla quale andranno 2 milioni e 300mila euro. Verranno acquistate apparecchiature per anestesie, lampade scialitiche, tavoli operatori ed elettrobisturi. Peraltro, dopo il San Camillo di Roma per il quale sono state messe a disposizione risorse per il Cento Trapianti cuore, il complesso viterbese è quellao che riceve più finanziamenti.

 

Si tratta di un’operazione molto importante perché le somme derivate dall’accertamento, depurate da eventuali errori che ci potrebbero essere e che la Regione è pronta a riconoscere, sono state tutte reinvestite in sanità. Da ricordare ancora una volta, infine, che proprio sul fronte degli avvisi bonari inviati nell’ambito dell’operazione di recupero dell’evasione fiscale sui ticket sanitari, si potranno rateizzare gli importi superiori ai 500 euro.

 

In ultima analisi si tratta di un’operazione di equità e giustizia verso i cittadini coniugata con l’opportunità di investire in esigenze primarie per le strutture sanitarie del Lazio”.

 

Enrico Panunzi
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook