Enrico Panunzi

 

REGIONE – “La pronuncia di parificazione senza rettifica, da parte della Corte dei Conti, del rendiconto generale della Regione Lazio relativo all’esercizio finanziario 2015 dice una cosa: la strada di risanamento intrapresa dalla Giunta Zingaretti è quella giusta e dobbiamo continuare così. Il disavanzo effettivo è ora di circa 2 miliardi e diminuirà anche nel 2016.

Dal 2013 abbiamo fatto numerosi passi in avanti e bisogna ricordare da dove partivamo: nel 2012 la stessa Corte dei Conti, nella sua relazione, aveva scritto che la Regione versava in una condizione di stabile insolvenza finanziaria. Dal 2010 e fino al 2013 non c’era un documento di programmazione economico-finanziaria. E’ stata riconosciuta, in buona sostanza, l’opera di razionalizzazione della spesa, che passa attraverso tanti fattori, dalla riduzione e dal riordino delle società regionali, al taglio delle consulenze, al costo del personale e quello di funzionamento del Consiglio.

Il risultato di oggi è il frutto di una oculata politica di bilancio attuata dalla Giunta Zingaretti, alla quale vanno i miei ringraziamenti, soprattutto all’assessore Alessandra Sartore il cui lavoro, ancora una volta, si è dimostrato davvero prezioso”.

Enrico Panunzi
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email