VITERBO – “Sono passati due anni dall’inizio dell’amministrazione Michelini e il dato che più ci colpisce è che il sindaco si trovi, suo(?) malgrado, a dover fronteggiare l’ennesima verifica di maggioranza.

 

Proprio quella maggioranza che in questi mesi sta mettendo in scena il più banale dei teatrini della politica degli ultimi anni, con beghe di partito interne, ripicche e sotterfugi da far invidia ai nostalgici della I Repubblica.

 

Tutto ciò non fa che amplificare l’immobilismo imbarazzante di questa giunta, che inevitabilmente si riversa sulla gestione e sullo sviluppo della città ferma anch’essa a due anni fa, se non fosse per l’avvio dei lavori quali la ristrutturazione delle Scuderie di San Lupara, l’installazione dell’ascensore a Valle Faul, la riqualificazione delle pensiline per autobus al Sacrario e il completamento del parcheggio di Via Genova, iniziati grazie ai fondi stanziati dal Plus, progetto presentato – è bene ricordarlo – dalla precedente amministrazione.

 

Che cosa ha realizzato questa giunta di quello che aveva promesso? Come si traduce il tanto sbandierato rinnovamento, sui cui è stata costruita l’intera campagna elettorale? E’ evidente che questa maggioranza sia un fallimento, senza obiettivi e soprattutto senza risultati per Viterbo, molto più impegnata a redimere questioni interne che a trovare soluzioni concrete alle questioni che mortificano la nostra città.

 

Pensiamo evidentemente al disagio arrecato dall’abbandono del settore dei servizi sociali, ancora senza una guida; o alla mancanza di misure varate in favore dei commercianti del centro storico al fine di scongiurarne il totale abbandono, o ancora al caos provocato dall’approssimativa gestione della raccolta differenziata, solo per citarne alcuni.

 

La crisi di Palazzo dei Priori non può riversarsi sulle spalle dei cittadini, stanchi di assistere a questi inutili e svilenti teatrini. Se il sindaco non è in grado di risolvere i problemi di “casa”, dubitiamo fortemente riesca a risolvere quelli di Viterbo”.

 

Circolo Nuovo Centrodestra Tuscia

Commenta con il tuo account Facebook