VITERBO – “Sbalordito! Leggere la replica da parte di un sedicente soggetto definito “amministrazione comunale” sul mio intervento in commissione, lascia soltanto sbalorditi. Questi soggetti veramente non conoscono vergogna; ancora una volta vengono a coprire le loro incapacità con accuse infondate agli avversari, uguale vicenda era accaduta con la querelle Esattorie spa, che ha avuto esito farovole per il bilancio comunale, ma nessuna risposta per i lavoratori, oggi blandiscono responsabilità a destra e a manca cercando di ripezzare una situazione ormai fuori controllo.

 

Hanno voluto con arroganza significare una posta in assestamento di bilancio non ancora oggi accertata, vengono in commissione senza conoscere gli elementi fondamentali della vicenda nelle molteplici sfaccettature, illudono i propri consiglieri nell’affrontare percorsi facili, senza spiegare a quali conseguenze potranno andare
in contro, con tutto questo, hanno anche il coraggio di chiedere un parere al Ministero dell’Interno non spiegando nei minimi dettagli l’accaduto, ergo, il Ministero competente risponde sulla base del quesito posto. Ribadisco e confermo che o siete degli incapaci o siete in malafede politica.

 

Ricordo che sulla vicenda CEV, purtroppo hanno pagato dei soggetti politici che probabilmente per fiducia hanno eventualmente sbagliato, ma c’è anche un’altro caso aperto che riguarda le responsabilità di personaggi che avevano competenze e che erano indicati da formazioni politiche sia di maggioranza che di minoranza, quindi occhio a scagliare la pietra, perchè potrebbe ritornare indietro e fare male. Concludendo, rispondendo al becero attacco politico, auguro a tutti una Buona Pasqua e all’amministrazione un buon consiglio comunale con infiniti auguri sulla decadenza dei consiglieri di maggioranza”.

 

Giulio Marini (foto)
Forza Italia

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email