REGIONE – “Zingaretti ha poco da twittare. Solo dopo la forte denuncia dell’opposizione il Presidente pasticcione corre ai ripari sulle cartelle pazze e la Regione annuncia di aver allungato da 30 a 90 giorni il termine per pagare gli avvisi per il recupero dell’evasione del ticket.

 

Visto il caos che si è venuto a creare, sarebbe stato meglio stabilire fin dall’inizio una scadenza meno pressante dei 30 giorni per dare ai cittadini il tempo utile a verificare la correttezza degli avvisi di pagamento. Tutto questo anche perché la Regione stessa ammette che oltre 25mila di quelle cartelle possono contenere errori. Quanto accaduto con questa operazione dimostra ancora una volta l’approssimazione di questa giunta. Altro che buona sanità”. E’ quanto dichiara Daniele Sabatini (foto), capogruppo Ncd della Regione Lazio.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email