VITERBO – (M.C.) Dopo aver firmato la revoca dell’ordinanza di non potabilità dell’acqua, il sindaco di Viterbo, Leonardo Michelini, (foto) annuncia in Consiglio comunale delle importanti novità per ciò che riguarda le frazioni di Grotte Santo Stefano, Roccalvecce, Sant’Angelo e Fastello, le uniche a non essere ancora “abilitate” al riutilizzo dell’acqua nelle abitazioni.

 

“In questi giorni – spiega il sindaco – si sta provvedendo all’installazione di un dearsenificatore ad osmosi inversa presso l’impianto di Pratoleva. I lavori, tuttavia, avranno breve durata. A partire dalla prossima settimana, infatti, l’acqua tornerà potabile anche a Roccalvecce, Sant’Angelo e Fastello. In tal modo si metterà la parola fine all’emergenza arsenico in tutto il territorio comunale”.

Commenta con il tuo account Facebook