VITERBO – “Ho appreso con grande piacere e la dimostrazione del bonofico allegato ne è la prova, della capacità di difendere il Comune di Viterbo davanti a tutto e a tutti da parte della mia amministrazione. Ricordo ai lettori che per cause esterne alla nostra volontà la soc. Esattorie spa incaricata alla riscossione tutto ad un tratto cominciò a zoppicare ed a quel punto ci fu una reazione immediata sia dagli uffici sia dagli amministratori per controbbattere quel momento di grande difficoltà, gli obbiettivi erano salvaguardare le casse cittadine, salvaguardare i lavoratori e la loro occupazione e rilanciare il servizio.

 

Per essere sempre consapevoli e seri, il problema però più grande era il passaggio elettorale, che poteva creare ulteriori problematiche alla vicenda. Così è stato, perchè sfido qualsiasi soggetto che arrivava in amministrazione e non conosceva il percorso effettuato ad avere dubbi ed incertezze, ma con la forza di chi è nella ragione abbiamo creduto nella giustizia ed a volte anche se l’attuale amministrazione tentennava tra dubbi ed incertezze eravamo consapevoli del percorso fatto sia dagli amministratori che dagli uffici. A volte ho sentito denigrare sia la polizza, sia la compagnia, ho sentito anche serpeggiare dubbi sull’onestà di chi aveva lavorato per dare risposte alle categorie interessate, ma oggi tutto ciò è così dissipato e questo mi rende felice, perchè oltre la giustificazione doverosa ai cittadini agli amministratori che hanno governato con me, dobbiamo render conto della buona reazione avuta dalle amministrazioni, però oggi un problema lo abbiamo ancora e non possiamo dimenticarci, ma dobbiamo lavorare con più decisione per raggiungere l’obbiettivo occupazionale e procedere in maniera spedita alla pubblicazione della gara per la riscossione dei tributi e quindi poter dare risposte concrete ad un comparto che da circa 2 anni ha perso l’occupazione”.

 

Giulio Marini (foto)
Forza Italia

Commenta con il tuo account Facebook