VITERBO – “Ancora lontano il futuro dei 38 lavoratori delle Esattorie Spa. E ad aprile finisce anche l’assegno di disoccupazione!”. A dichiararlo è Elvira Fatiganti (foto), Segretario Generale della UIL TUCS Viterbo che ieri mattina ha preso parte all’incontro tra Sindacati e il Vice Sindaco di Viterbo, Luisa Ciambella. All’incontro sono stati presenti anche i lavoratori.

 

“Si allungano i tempi per una risoluzione del problema attraverso il riassorbimento dei lavoratori – prosegue la Fatiganti – e la preoccupazione è molta. Infatti, in base a quanto ci ha detto il Vice Sindaco, se ne riparlerà molto probabilmente in autunno, perché prima va approvato il Bilancio comunale e successivamente il bando per l’affidamento del servizio di riscossione dei tributi. Confidiamo ancora – sottolinea il Segretario Generale della UIL TUCS Viterbo – nell’operato del Comune. Ma chiediamo di accelerare i tempi per una soluzione rapida, perché le famiglie non possono aspettare e perché a partire dalla prossima primavera non avranno più entrate economiche per andare avanti e per affrontare una crisi che rischia veramente di gettarli sul lastrico”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email