«Nuovamente in campo per condividere una visione di futuro per cui lavorare tutti insieme.

Gli anni appena conclusi, ed in cui ho avuto il piacere e  l’onore d’essere amministratore nel paese dove sono cresciuto e dove ho scelto di vivere e crescere mia figlia, – afferma Federico Cruciani – mi hanno insegnato molto dal punto di vista teorico, tecnico, pratico e, più di ogni altra cosa, umano, facendo crescere la consapevolezza dell’importanza di impegnarsi, contribuire e partecipare direttamente e attivamente alla vita pubblica. Non ho mai amato il termine rottamare, anche per la tipica accezione negativa che si porta dietro; peraltro non amo nemmeno gli scontri generazionali, fortemente convinto che il passato, recente e lontano, sia la risorsa più grande per conoscere noi stessi e poter gestire al meglio il futuro. Sono infatti convinto che il futuro vada costruito con il contributo di tutti, cercando di coinvolgere, far emergere e valorizzare soprattutto coloro che sono animati dalla rara magia di saperlo immaginare!! 

Ritengo quindi fondamentale, per una crescita sana, condivisa e forte, trovare sempre la forma e i tempi migliori per dialogare e confrontarsi partendo dall’ascolto, consapevole del fatto che sedersi attorno ad un tavolo presupponga la consapevolezza di correre un rischio enorme, e cioè quello di alzarsi e trovare mutate le proprie idee.

Con questo spirito ho deciso di mettermi nuovamente in gioco e sostenere con convinzione e forza la nuova candidatura di Grassotti Ruggero per un secondo mandato a sindaco, all’interno di una lista civica dove le ideologie e le appartenenze politiche lasciano il posto all’amore per Vitorchiano.

L’obbiettivo è mettere sempre più il cittadino al centro dell’attenzione e l’amministrazione al suo completo servizio. Saranno messe in campo rinnovate energie per permettere a Vitorchiano di fare quell’ulteriore salto di qualità che merita, senza lasciare nessuno indietro. Sarà quindi indispensabile continuare a puntare sulla scuola e sul sostegno alle famiglie, mantenendo e magari estendendo i servizi a domanda e tutte le forme di assistenza, con particolare attenzione agli anziani, anima e memoria di una società. Resterà costante l’impegno per la tutela dell’ambiente e delle sue risorse, per la cura e valorizzazione del centro storico nonché delle bellezze naturalistiche che lo circondano. Indispensabile sarà completare le numerose opere in corso cogliendo le nuove opportunità che il contesto esterno saprà offrirci. Sarà inoltre continuo il supporto, tecnico ed economico, a tutte le associazioni che “lavorano per Vitorchiano”, nonché a tutte le attività che in Vitorchiano vedono il territorio per investire e consolidarsi.

Tanto è stato fatto, ma ancora molto possiamo realizzare per migliorare ulteriormente.

Torno quindi a chiedere, con grande piacere e con maggiore consapevolezza dopo cinque anni in cui ho ricoperto con orgoglio il ruolo di assessore all’Urbanistica, Lavori Pubblici e Ambiente, la fiducia ed il sostegno dei cittadini di Vitorchiano, insieme ad un gruppo forte e radicato sul territorio!

Il futuro è di tutti e se la ricetta del mondo perfetto fosse già nota non staremmo qui a parlarne per immaginarlo e continuare a costruirlo insieme».