VITERBO – “In Italia, come del resto in tutti gli stati democratici, le donne hanno raggiunto molti obiettivi. Il merito si deve soprattutto all’impegno delle donne, alla loro capacità di unirsi e di rivendicare con fermezza i propri diritti. Le donne italiane, tuttavia, sono ancora lontane dall’aver conquistato la parità in molti campi.

 

E’ sufficiente ricordare, a tal proposito, il divario nella rappresentanza politica, nei media, ancora in qualche carriera pubblica, nella conduzione delle imprese.

 

Per favorire il cammino verso una effettiva parità sostanziale, molto devono fare la scuola e i mezzi di comunicazione attraverso i valori che trasmettono, e una rilevante responsabilità cade su quanti hanno ruoli preminenti in tutti gli ambiti e le professioni.

 

Alle donne in particolare, tocca offrire validi modelli di comportamento. Non solo a quante hanno particolari funzioni e visibilità, ma a tutte le donne spetta, nella quotidianità della loro vita, il dovere di contrastare luoghi comuni, di esigere rispetto e considerazione.

 

Noi uomini possiamo amarvi, talvolta non capirvi. Ma al tempo stesso siamo perfettamente consapevoli che in voi si racchiude la bellezza di ogni singola cosa, nel vostro essere si racchiude la vita, in voi nasce la vita.

 

Permettetemi, infine, di rivolgere un pensiero ed un augurio a due donne in particolare: a Caterina Simonsen, autrice del libro “Respiro dopo Respiro”, che pur essendo affetta da una rara malattia genetica sfodera un sorriso disarmante ed inoltre ad Emma Bonino che dopo tante battaglie civili, politiche e culturali, si trova oggi ad affrontare la battaglia più difficile. A tutte le donne Buon 8 Marzo”.

 

Stefano Calcagnini
Segretario Unione Comunale PD Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email