“Bene Forza Italia sulle proposte di modifica al Superbonus, gli emendamenti al Dl Aiuti-quater presentati n Senato vanno nella giusta direzione”. Così, commentano, in una nota, il Commissario provinciale Andrea Di Sorte ed il responsabile economico azzurro Fabrizio Ricci.

“Forza Italia ha giustamente proposto la proroga delle Cilas, perché il termine tra l’entrata in vigore del decreto, 19 novembre, e la data fissata per la presentazione delle stesse per godere del 110%, il 25 novembre, è troppo stretto – spiegano i due esponenti di FI -. I condomini si trovano in grande difficoltà, sei giorni sono pochi, è doveroso spostare il termine ultimo al 31 dicembre o a quindici giorni dall’entrata in vigore della legge”

“Ma non è tutto – aggiungono -, perché Forza Italia sta cercando di risolvere il gravoso problema dei crediti incagliati. Sia le banche che Poste italiane non riescono più ad acquistare i crediti dalle imprese; l’emendamento sugli F24 della Senatrice Ronzulli consentirebbe agli Istituti di smaltire i crediti ed alle aziende di rientrare di quanto anticipato sui lavori, evitando così il fallimento di numerose ditte edili e la ripresa dei lavori ove bloccati”.

“Forza Italia è da sempre vicino alle problematiche di imprese e famiglie, ha le idee chiare su ciò che serve per far ripartire l’Italia” concludono.

Articolo precedenteFdI Viterbo: “L’inadeguatezza della Giunta nel non ricordare la Giornata Mondiale delle persone con disabilità”
Articolo successivoMontefiascone, accese la prime luminarie natalizie