Straordinario successo della FIALS che aumenta il consenso dei lavoratori di oltre il 60% rispetto alla consultazione del 2018 e conquista il primo posto nella ASL Viterbo nella competizione elettorale svoltasi nei giorni 5-6-7 aprile in tutti gli ospedali, per il rinnovo dei rappresentanti dei lavoratori (RSU).

Un’affluenza alle urne dell’82,5 % su 2447 dipendenti del comparto (infermieri, tecnici, OSS, amministrativi ecc.) aventi diritto al voto.

Questi i risultati complessivi dei voti ottenuti dalle 10 liste presentate dai sindacati:
FIALS n. 575, CISL n. 383, UIL n. 372, CGIL n. 303, CONFAEL n.161,FSI n.62, NURSIND n. 36, CISAL n.35, NURSING UP n. 23, USB n.17.

“I lavoratori della sanità viterbese, – comunica il Segretario Provinciale FIALS, Giancarlo Catani, – hanno voluto dare un segnale chiaro ed inequivocabile di fiducia e di cambiamento, sostenendo in modo determinante i 40 candidati della lista FIALS.


Dai risultati emerge con chiarezza, la volontà da parte dei lavoratori di premiare l’impegno, l’affidabilità, la coerenza e l’intensa attività sindacale di questi anni svolta dalla FIALS, a tutela dei diritti dei lavoratori del comparto sanitario.
Un vero e proprio plebiscito in favore della FIALS all’ospedale di Belcolle.


Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione ed un ringraziamento a tutti i lavoratori del comparto sanitario dipendenti della ASL Viterbo, che hanno già dimostrato con la loro professionalità, il sacrificio e con grande senso di responsabilità, di aver saputo affrontare la pandemia da covid-19, purtroppo senza ottenere a tutt’oggi sul piano contrattuale, i giusti riconoscimenti economici e professionali.

Un particolare ringraziamento alla Commissione elettorale ed agli scrutatori, che hanno lavorato con impegno e serietà per il migliore svolgimento della competizione elettorale”.

Articolo precedenteCompletamento della SS 675 Umbro Laziale, tra gli svincoli di Monte Romano Est e Tarquinia
Articolo successivoLa chiesuola della Madonna di Rusciavecchia