REGIONE – “Il Festival di letteratura breve (Fleb) è l’emblema dell’inadeguatezza della giunta Zingaretti. Le notizie di un’indagine sul bando non stupiscono: la vicenda tragicomica di questo Festival risale al luglio scorso, quando ho incalzato più volte l’assessore, sia durante i lunghi braccio di ferro in commissione bilancio sia attraverso diverse interrogazioni in Consiglio regionale, sulle modalità dell’evento organizzato dalla Regione Lazio e dal comune di Tarquinia, a cominciare dalla decisione di trasferire il Festival da Tuscania a Tarquinia, forse in maniera troppo frettolosa e apparentemente incomprensibile, e sulla tempistica che lasciava a dir poco perplessi.

Le risposte dell’assessore Ravera sono sempre state evasive e insoddisfacenti, vedremo ora a cosa porterà l’indagine della magistratura. Al momento l’unica certezza è che il Fleb è l’ennesimo pasticcio gestito dalla Giunta Zingaretti con la solita superficialità”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email