VITERBO – “La settimana che si è appena chiusa è stata, dal punto di vista politico ed istituzionale, quanto mai intensa e vivace per la comunità di Grotte Santo Stefano.

 

Si è iniziato la mattina di lunedì 19 ottobre con un sopralluogo da parte del vicesindaco Ciambella e dell’assessore Ricci, accompagnati dalla consigliera Augusta Boco per una verifica dei lavori svolti e di quelli da realizzare prossimamente nella nostra frazione.

 

Si è proseguito poi la sera con l’incontro conviviale, presso l’agriturismo “Il Castello”, tra l’on. Giuseppe Fioroni, accompagnato dal vicesindaco Ciambella e dall’assessore Ricci, ed una quarantina di convenuti. L’esponente democratico ha offerto un’ampia, profonda, interessante analisi della situazione politica attuale, tanto nazionale quanto viterbese e perfino grottana, senza trascurare originali letture sugli scenari prossimi e futuri. Centrale l’invito a tornare a far politica oltre le mura, spesso troppo anguste, dei circoli ed oltre i numeri, spesso troppo esigui, degli iscritti. Anche se alcune esperienze, pure recentissime, hanno dimostrato che la società civile da sola, senza una adeguata cultura e formazione politica, non sempre è in grado di affrontare il duro onere dell’amministrazione della cosa pubblica. Piena soddisfazione, al termine, di tutti i presenti, anche di chi era intervenuto spinto soprattutto dalla curiosità di ascoltare criticamente un protagonista della vita politica nazionale, e voglia di moltiplicare questi momenti, preziosi e necessari, di formazione e riflessione politica.

 

Venerdì 23 ottobre, si è invece tenuta, presso i locali dell’ex Circoscrizione, l’assemblea pubblica di presentazione dei lavori eseguiti a Grotte, con la presenza del sindaco Leonardo Michelini, del vicesindaco Luisa Ciambella, dell’assessore Alvaro Ricci. Molto apprezzati gli interventi della consigliera di maggioranza Augusta Boco che ha presentato quanto realizzato; della vicesindaco Ciambella, che non si è sottratta alle domande anche più spinose; dell’assessore Ricci che con precisione e competenza tecnica ha spiegato ai presenti i lavori al cimitero di Grotte, ormai prossimi a partire. Ha concluso con una stoccata al project financing elaborato dalla precedente amministrazione di centrodestra, rammaricandosi per l’assenza del consigliere grottano di minoranza che molte cose a riguardo avrebbe potuto spiegare e chiarire. Effettivamente ha stupito l’assenza del consigliere di centrodestra, dopo le recenti polemiche strumentalmente accese, proprio circa le opere portate a termine dall’amministrazione di centrosinistra, e quelle da realizzare a breve nella nostra frazione. Certamente il consigliere aveva cose più importanti ed urgenti di cui occuparsi; comunque, come insegna la saggezza popolare, gli assenti hanno sempre torto! Rassicuranti ed attese le parole dell’intervento finale del sindaco Michelini, soprattutto quando, sollecitato a riguardo, ha ribadito l’impegno dell’amministrazione circa il tema del biogas che tanto sta a cuore alla popolazione. Ottenendo, in cambio, l’applauso convinto dei grottani presenti”.

 

Il Circolo PD di Grotte Santo Stefano

 

P.S. : continuiamo a chiamarci e firmarci, come potete leggere, “Circolo PD”, nonostante questo provochi il mal di pancia a qualcuno, perché siamo soliti prendere le nostre scelte e decisioni politiche, in un partito che di “Democratico” vuole avere non solo il nome ma anche l’essenza, collegialmente; dopo ampio confronto, accesa discussione e libero voto degli iscritti. Questo noi lo chiamiamo, comunemente, “democrazia”! Non abbiamo riscontrato altrettanto in altri partiti, i cui rappresentanti decidono da soli, sopra la testa della gente, per tutti: questo nostro essere differenti ce lo teniamo stretti e ci inorgoglisce!

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email