VITERBO – Coldiretti Viterbo esprime apprezzamento per la recente approvazione da parte dell’Assemblea della Camera dei Deputati di alcune mozioni che impegnano il Governo a modificare o rivedere i criteri per l’esenzione dell’IMU dovuta per i terreni agricoli montani, collinari e svantaggiate.

 

In particolare, Coldiretti auspica che si dia seguito all’impegno sollecitato nella mozione firmata da oltre 50 parlamentari di maggioranza in cui, tra l’altro, si chiede di ampliare l’ambito delle esenzioni dando priorità ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola, tenendo altresì conto di coloro i quali concedono in affitto a soggetti professionali, in modo particolare tenendo in considerazione l’affitto nell’ambito familiare.

 

“Accogliamo positivamente questa approvazione che ci pare un piccolo ulteriore passo in avanti” ha detto il direttore di Coldiretti Viterbo Ermanno Mazzetti (foto). “Continuano ad arrivare segnali che fanno ben pensare e siamo contenti per l’attenzione che il Governo sta riservano all’agricoltura. Ricordiamo, allo stesso tempo, che l’Imu è un argomento chiave da affrontare in maniera definitiva per il lavoro dei coltivatori diretti” ha infine concluso il Presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email