REGIONE – Valentina Corrado, capogruppo del M5S Lazio, dichiara: “La decisione di non aumentare ulteriormente l’IRPEF nel 2016 a quasi 3 milioni di cittadini laziali è sicuramente positiva, anche se essendo stata fatta in ritardo rispetto ai termini di legge non potrà avere effetti immediati per chi lotta quotidianamente con la crisi.

 

C’è ancora molto da fare per staccare ai restanti abitanti della regione l’etichetta di contribuenti più tartassati di Italia. La maggioranza ha invece dimostrato per l’ennesima volta la propria ottusità bocciando l’ordine del giorno delle opposizioni, riportando nell’aula contrapposizioni ideologiche che non servono ad una regione nelle condizioni della nostra. Noi non abbiamo pregiudizi verso proposte della giunta o della maggioranza che diano effettivi benefici alla cittadinanza ma vorremmo essere ascoltati: ho chiesto all’assessore di poter far beneficiare dello ‘sconto’ concesso sul bollo ai possessori di auto storiche anche i nuclei familiari a basso reddito, un 10% che a fine mese conta e che può trovare copertura tagliando uno dei troppi sprechi che dissanguano la regione Lazio.”

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email