TARQUINIA – “È dal 2007 che l’Università Agraria di Tarquinia ha fatto una scelta chiara: difendere il proprio patrimonio e le sue vocazioni naturali riservandolo ai legittimi proprietari ovvero i cittadini di Tarquinia, anche e soprattutto in tema di raccolta…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedente“Centrale Enel di Montalto sia riconvertita a parco solare”
Articolo successivoMartedì interruzione del flusso idrico a Tarquinia e Tuscania