VITERBO – “La tre giorni romana di Cosmopolitica, che ha dato il via al processo costituente di Sinistra Italiana, ha creato nuove aspettative e segnato il solco di un percorso diverso per la costruzione di un soggetto politico organizzato che rimetta in discussione le politiche di austerità e le riforme imposte dall’alto di istituzioni completamente a-democratiche e prive di ogni controllo popolare.

 

Nella provincia viterbese abbiamo deciso di partire subito, per non dare a nessuno la possibilità di dirci che non ci abbiamo provato, che abbiamo lasciato scorrere il tempo della storia davanti ai nostri occhi, che non siamo stati pronti a contrastare la disgregazione del sogno europeo, che abbiamo taciuto di fronte al dramma di migliaia di esseri umani che scappano da guerra e fame e si vedono rinchiusi in chilometri di filo spinato.

 

Sappiamo che la politica ha troppo spesso dato una brutta raffigurazione di sé, e la situazione di stallo di Viterbo ne è un esempio, proprio per questo vogliamo che il percorso costituente del nuovo partito della sinistra italiana sia totalmente permeabile e condotto senza etichette di appartenenza.

 

Ognuno porta la sua esperienza, le sue idee e la propria energia, solo così potremo incidere nel futuro del nostro paese. Vogliamo rovesciare la piramide, non vogliamo più aspettare, non vogliamo usare tatticismi inutili; abbiamo la forza e la voglia di metterci subito in cammino, per portare acqua al mulino del referendum contro le trivellazioni in mare del 17 aprile prossimo e salvare i nostri mari dagli interessi di pochi petrolieri. Il gruppo di lavoro per la Sinistra Italiana rimane del tutto aperto e inclusivo, al servizio di chi ha voglia di contribuire, ognuno potrà esserne protagonista, senza rendite di posizione o banali sommatorie di vecchi partiti, con il principio di una testa un voto e della massima partecipazione di tutte e tutti.

 

Per questo, per creare una forza carica di idee, animata da tutti quegli invisibili che la politica non ha mai visto, vogliamo incontrarci subito. Invitiamo tutti e tutte le persone che vogliono partecipare al Cosmonauta, via dei Giardini 11, Viterbo, sabato 5 marzo alle ore 15:00 per discuterne e iniziare un percorso che porterà alla costituzione di un partito con il congresso del 2-3-4 dicembre”.

 

Gruppo di lavoro per la Sinistra Italiana