REGIONE – “L’Atto aziendale della ASL di Viterbo è slegato dalla realtà socio sanitaria viterbese e non risponde ai bisogni della popolazione. E’ un atto che non rispecchia la buona politica e il buon governo della sanità pubblica ma logiche clientelari e non dimostra una volontà di cambiare rotta rispetto all’efferata politica dei tagli lineari. Manca totalmente un sistema di pianificazione e controllo delle risorse.

 

Basti pensare al mantenimento delle UOC di Anestesiologia negli ospedali di Tarquinia e Civita Castellana, unità che non ha senso di esistere perché non ci sono i posti letto dedicati all’unità anestesiologica così come previsto dai parametri regionali. Costi aggiuntivi senza ulteriori servizi per il cittadino. Andrebbe invece potenziata l’attività anestesiologica della terapia anestesiologica del dolore, rispetto alle patologie croniche e tumorali, approcci anestesiologici a basso dosaggio e appropriati alle tipologie degli interventi ortopedici. Il M5S Al cittadino non cambierebbe niente se scomparisse l’UOC in quanto la prestazione sanitaria erogata sarebbe identica.

 

Per esempio, la soppressione della UOC di Oculistica “per la bassa qualità delle prestazioni erogate” così come si legge nell’atto aziendale non considera la grande presenza di anziani nell’alto viterbese e obbliga alla migrazione passiva di gran parte della popolazione viterbese per patologie dell’occhio facilmente risolvibili dal personale altamente qualificato presente nella ASL di Viterbo. Perché si mette in discussione la professionalità del personale medico senza una preventiva valutazione da parte di una commissione tecnica professionale? La verità è che si inventano servizi sanitari senza tenere conto dei reali bisogni della popolazione seguendo logiche clientelari non orientate alla gestione efficiente delle risorse. Questa è la sanità a marchio PD lontana anni luce dall’analisi della domanda/bisogni dei cittadini e dal buon governo delle risorse collettive.”

 

Silvia Blasi (foto)
Consigliera del M5S Lazio

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email