SAMSUNG CSC

PROVINCIA – Resterà certo nella memoria delle comunità di Vignanello e Vallerano la giornata vissuta ieri, 19 maggio, snodatasi con tre appuntamenti focali: un convegno su sport, salute, prevenzione e lotta al doping, andato in scena nel teatro comunale di Vignanello; le premiazioni della quarta edizione del memorial Patrizia Potenza; la svelatura della targa posta alle pendici della tribuna coperta dello stadio Comunale di Vignanello, pronta a ricordare una mamma di famiglia morta di tumore.

 

“L’amministrazione comunale di Vignanello – ha sottolineato Enrico Gnisci, assessore alla cultura del Comune di Vignnello – esprime piena soddisfazione per il buon esito della Giornata dello Sport cominciata con il convegno nel contesto del progetto Vivisport cui ha partecipato il Coni regionale e rivolto ai ragazzi delle scuole medie dell’Istituto Falcone Borsellino e conclusasi con il memorial Patrizia Potenza nello stadio Comunale. Particolarmente toccante il momento in cui stata scoperta la targa dedicata a Patrizia una giornata intensa, dedicata ai ragazzi e all’insegna dello sport”.

 

Schietto Angelo Pacelli, assessore al bilancio di Vallerano, pronto a spiegare, a nome della sua Giunta, che “una giornata dedicata al ricordo di una giovane mamma non poteva avere una cornice più bella di quella vista ieri allo stadio Comunale di Vignanello; ragazzi di tutte le età uniti dal divertimento e dallo sport hanno colorato il prato verde e dato chiaro un messaggio di speranza. Un ringraziamento va in particolare a tutte le persone che hanno contribuito, attraverso un lavoro quotidiano, a creare questa splendida realtà quale è il Vi.Va. Calcio”.

 

Per la cronaca, da oggi la tribuna del Vi.Va. calcio sarà la tribuna Patrizia Potenza, una donna che non praticava sport, semplicemente una tifosa della squadra. Ma comunque un simbolo per tutte quelle famiglie che, loro malgrado, hanno in comune il dramma di convivere con una persona malata di cancro.

Commenta con il tuo account Facebook