VITERBO – “L’affluenza ai gazebo è stata la prima grande vittoria del voto di domenica, quasi due milioni di persone, che si sono recate a votare in un giorno di sole durante il ponte del primo maggio, sono un chiaro dato che mette in evidenza come sia lampante tra la gente che il PD è l’unica forza per contrastare partiti bandiera di uno sterile populismo, come M5S e Lega.

Alle primarie che si sono svolte il 30 aprile vince non soltanto Matteo Renzi, ma l’Italia intera.

Un punto di partenza e non di arrivo che consegna al nostro segretario nazionale l’importante compito di proporre l’unica alternativa credibile ai populismi.

Un ottimo risultato, quello ottenuto da Matteo Renzi, in provincia di Viterbo e straordinario nel capoluogo e nelle frazioni.

Ancora una volta abbiamo dimostrato che con le primarie scende in campo il popolo per la democrazia e nonostante l’establishment della politica viterbese abbia sostenuto con forza un altro candidato è evidente che siamo in un momento storico in cui la differenza non la fanno le sovrastrutture, ma le idee”.

Martina Minchella
Coordinatrice Provinciale Avanti, Insieme