REGIONE – “Il Lazio targato Zingaretti è sempre più a trazione romana e continua a mortificare le province. Siamo soddisfatti che con la nuova legge elettorale si elimini il listino, la cui cancellazione peraltro noi abbiamo sempre sostenuto con forza. Tuttavia, anche alla luce dell’intervento di Zingaretti in Consiglio regionale, è evidente come, senza gli opportuni correttivi, si profili la chiara volontà di togliere seggi alle province a favore di Roma. Ciò non è tollerabile e ci batteremo affinché il Consiglio regionale sia espressione di tutti i territori del Lazio, non accetteremo compromessi al ribasso”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email