CIVITA CASTELLANA – Per la prima volta il Carnevale Civitonico è iniziato senza la Rustica, la banda folkloristica che fa parte della tradizione carnevalesca di Civita Castellana. A raccontare l’antefatto che ha portato l’amministrazione comunale a decidere due giorni prima dell’inizio del Carnevale di rivolgersi alla Frustica, la rinomata banda di Faleria famosa anche per le sue tournee internazionali, è l’assessore allo Spettacolo di Civita Castellana, Letizia Gasperini, che fino a giovedì sera ha provato a convincere la Rustica a sfilare come tradizione durante il carnevale civitonico nonostante la comunicazione protocollata dalla Rustica stessa il 13 gennaio in cui dichiarava “codesta associazione non parteciperà a nessuna manifestazione”.

 

“Sono molto dispiaciuta per il fatto che i cittadini di Civita Castellana non vedranno sfilare la Rustica, divenuta ormai parte della tradizione e dello spirito carnevalesco. Purtroppo non mi è stato possibile agire diversamente in quanto i tempi e le modalità non mi hanno lasciato alternative- ha spiegato l’assessore allo Spettacolo, Letizia Gasperini – Per l’organizzazione del carnevale sono stati programmati tre incontri con i capigruppo, in tutti è stata invitata regolarmente l’associazione della Rustica, in quanto per me è parte integrante del carnevale, loro sono stati presenti soltanto all’ultimo incontro dove è stato sorteggiato l’ordine di sfilata in data 12 gennaio. Fino a quel momento per me era indubitabile che la Rustica avrebbe partecipato al Carnevale come ogni anno. A fine riunione in una sala consiliare gremita, mi hanno avvicinato chiedendomi riscontro di una richiesta di contributo effettuata in data 12 dicembre 2014 di euro 6660, con un incremento di 2.000 euro rispetto agli anni passati, per la partecipazione al carnevale 2015, di cui io non ero venuta a conoscenza perché non indirizzata a me ma solo agli uffici (infatti la lettera non risulta smistata).

 

In quel momento non ero in condizioni di dare risposte, anche perché non avevo visto la richiesta, pertanto quel lunedì 12 gennaio, a 5 giorni dall’entrata del Carnevale, abbiamo concordato di incontrarci il giorno 14, con tutta la documentazione riguardante il contributo e risposte certe sui tempi d’erogazione del contributo, in quanto il Presidente richiedeva il pagamento anticipato del contributo. Il giorno successivo mi sono documentata rispetto alla richiesta di contributo e ai tempi d’erogazione, in maniera da riferire all’associazione nell’incontro programmato. Ma con mia grande sorpresa il 14 mattina, giorno in cui era concordato l’incontro con la Rustica, mi viene comunicato che il giorno precedente era arrivata al protocollo del comune con il numero 917, la comunicazione ufficiale che l’associazione non avrebbe partecipato al Carnevale. Da quel momento sono partite varie comunicazioni telefoniche, con il tentativo di raggiungere un accordo, assicurando alla Rustica che l’amministrazione comunale avrebbe erogato il contributo, anche se non era possibile in maniera anticipata visto che i tempi di pagamento della pubblica amministrazione sono più lunghi. I tentativi di convincere la Rustica si sono prolungati fino a giovedì sera, anche mediati da altre persone da me coinvolte.

 

Alla fine, quando mi sono resa conto che non c’era più nessun margine di contrattazione e con la necessità di far accompagnare “O Puccio” di lì a due giorni e quindi dare inizio al carnevale, mi sono relazionata con la banda della Frustica, la quale si è resa disponibile a partecipare al nostro carnevale. L’amministrazione ha dimostrato in tutti i modi la propria disponibilità a venire incontro alle richieste della Rustica, anche non tenendo conto della comunicazione da loro effettuata per chiamarsi fuori dal Carnevale. L’unica cosa alla quale non si è potuto sottostare è stata la richiesta di pagamento anticipato, impossibile da soddisfare viste le modalità operative degli enti pubblici, ciò non toglie che l’amministrazione avrebbe regolarmente pagato l’associazione, come fatto negli anni precedenti”.

Commenta con il tuo account Facebook