CIVITA CASTELLANA – “È urgente trovare una soluzione per affrontare il problema relativo ai lavoratori licenziati in età avanzata nel distretto industriale di Civita Castellana”. Questa la richiesta avanzata dal segretario della Filctem Cgil Viterbo Valentino Vargas alle istituzioni locali. “Esprimiamo una forte preoccupazione – prosegue Vargas – questi lavoratori risultano essere troppo giovani per andare in pensione e troppo anziani per trovare una adeguata ricollocazione lavorativa, e il territorio è già fortemente impattato da chiusure aziendali e drastici ridimensionamenti che impoveriscono il tessuto sociale e industriale”.

 

Il segretario chiede un incontro congiunto con i sindaci del distretto per pianificare le azioni necessarie a definire rapidamente idonee soluzioni al problema, auspicando che il tavolo possa aprirsi in tempi brevi. “Per molti di questi lavoratori è già terminato il periodo di copertura degli ammortizzatori sociali, per molti altri sta terminando. Sollecitiamo gli enti locali ad indire tempestivamente un tavolo congiunto, possibilmente entro il mese di gennaio, per mettere a fuoco tale delicata questione. Chiediamo alle istituzioni un impegno concreto per non aggravare ulteriormente la condizione di particolare difficoltà sociale vissuta dal distretto industriale”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email