MONTALTO DI CASTRO – Il Comune di Montalto di Castro giovedì 9 luglio ha firmato un protocollo d’intesa con la Procura della Repubblica di Civitavecchia e la Procura Generale al fine si snellire le procedure per la repressione e la demolizione degli immobili abusivi.

 

In particolare il protocollo prevede un coinvolgimento diretto dei Comuni del circondario del tribunale di Civitavecchia, per il raggiungimento coordinato degli obiettivi di tutela del territorio e la regolarizzazione delle procedure amministrative a garanzia della legalità. Con questa azione, l’amministrazione comunale partecipa con convincimento per il rispetto delle regole e la tutela del territorio, in un monitoraggio constante al fine di reprimere gli abusi edilizi. Alla firma del protocollo d’intesa hanno aderito tutti e 14 i Comuni della giurisdizione della Procura di Civitavecchia.

 

«Ringrazio il Procuratore Gianfranco Amendola – afferma il sindaco Sergio Caci – per l’importante proposta che abbiamo subito accolto, grazie alla quale riusciremo a velocizzare e migliorare la lotta all’abusivismo edilizio».

 

«Da tre anni – aggiunge il vicesindaco e assessore all’urbanistica Luca Benni – stiamo mettendo in campo una serie di controlli atti a reprimere l’abusivismo edilizio. Oggi, grazie alle nuove procedure proposte dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia, saremo ancora più agevolati nel nostro lavoro di controllo su tutto il territorio comunale».