«Rivendico e difendo il sacrosanto diritto del cittadino ad essere informato su cosa viene deciso in Consiglio Comunale».

Così comunica Corniglia Francesco consigliere comunale M5Stelle Montalto di Castro e spiega:

«Le sedute del Consiglio infatti sono pubbliche per garantire la massima partecipazione alla vita politica.
In questo periodo a maggior ragione lo devono essere.
A Montalto dal giorno della sospensione del sindaco per la condanna in primo grado a tre anni e due mesi (era fine novembre 2019), il Consiglio si è riunito quattro volte.
Il 25 maggio, il primo e il dieci giugno e in ultimo il primo luglio.
Tutte le volte in videoconferenza.
I cittadini sono rimasti fuori perché non è stata prevista la diretta streaming.
Ma la cosa inaccettabile è che dal 25 maggio, ossia 43 giorni fa non esiste una registrazione pubblicata.
Lo stesso dicasi per i consigli di giugno oltre naturalmente quello di luglio.
Il Comune ha un canale youtube dove troviamo i consigli fino al 29 novembre 2019 poi basta. Niente sulla pagina Facebook e nemmeno sul sito internet istituzionale.
Una mancanza di trasparenza e coinvolgimento gravissima a cui l’ Amministrazione deve porre rimedio.
Qui siamo ben oltre le schermaglie politiche, qui si viola il diritto di conoscere ed essere informati sulla grstione pubblica della città.
Mi auguro che sia il Presidente del Consiglio Valentini in veste di garante che il Vicesindaco Benni rappresentante delle forze dell’ordine che il Segretario Comunale facciano tutto il possibile per sanare questa situazione.
Pubblicate i video dei Consigli Comunali come avete sempre fatto fino al 29 novembre 2019».