ORTE – “La protesta dei lavoratori non era certo finalizzata alla chiusura dell’azienda ma all’ottenimento delle spettanze pregresse e di rassicurazioni sul futuro. A loro va tutta la mia solidarietà e a loro è rivolta la mia preoccupazione, nell’auspico che…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteStagione Concertistica Pubblica, appuntamento con “E per molti ritorno non fu”. Musiche e canti dalla Grande Guerra
Articolo successivo“Tutti insieme per dire no!”