“Le divergenze di opinione sono legittime, soprattutto in un grande partito come Forza Italia, che ha sempre fatto del confronto uno dei suoi punti di forza. Le minacce e le spaccature, in questo particolare momento storico, rappresentano, però, un tragico errore, che non ci possiamo permettere: l’auspicio è che chi oggi strilla, per imporre in modo arrogante una linea, torni a discutere con toni pacati con tutto il partito, che sta sostenendo, in modo leale e propositivo, l’esecutivo Draghi.

Tra meno di due anni ci saranno le elezioni politiche e questo appuntamento va preparato con uno straordinario spirito di unità, insieme agli alleati, esattamente come stanno facendo il presidente Berlusconi e il vicepresidente Tajani.

Tutti dobbiamo remare nella stessa direzione: chi invoca rotture e lacerazioni lo fa, evidentemente, per meri fini personali. Forza Italia, invece, guarda all’interesse dei cittadini e del Paese: per questo, resterà fedele, da una parte, al Governo Draghi e, dall’altra, ai suoi storici alleati. Soltanto così, potremo sconfiggere questa sinistra becera e poltronista”.

E’ quanto dichiara Giulio Marini, responsabile Turismo di Forza Italia nel Lazio.