Dalle ore otto e trenta alle tredici delle mattinate di sabato e domenica appena trascorse, anche a Montefiascone, sul centralissimo Piazzale Roma, Lega e Fratelli d’Italia hanno installato i loro gazebo per la raccolta delle firme contro l’attuale Governo guidato da Giuseppe Conte.

Un Governo – sostengono le due formazioni politiche – non eletto dagli Italiani e frutto di un inciucio di palazzo.

Nonostante le condizioni atmosferiche poco favorevoli, e le assenze di molti montefiasconesi andati a Roma per il raduno di Piazza del Popolo voluto dal duo Salvini-Meloni segretari politici delle formazioni Lega e Fratelli d’Italia, i cittadini di Montefiascone hanno risposto abbastanza bene, anche se si poteva fare di più.

Alle circa trecento firme raccolte dal partito Fratelli d’Italia del segretario Paolo Manzi e dell’Assessore Massimo Ceccarelli, si sono aggiunte le circa duecento confluite nel Movimento della Lega del segretario Augusto Bracoloni e del consigliere Angelo Merlo.

Un risultato che, comunque, è un buon segnale politico ed al tempo stesso sta a significare che anche i cittadini di Montefiascone sono attenti alla politica nazionale.

Pietro Brigliozzi