In questi ultimi giorni, in Montefiascone si nota una certa attenzione all’ornato della città che non si era veduta negli ultimi anni. Gli attuali eventi fanno notizia non tanto per il loro valore oggettivo ma perché mettono in evidenza l’avvio di un nuovo corso rispetto quello stato di abbandono in cui versa la città da circa cinque anni e, in un certo qual modo, stanno colmando quelle lacune che non si addicono, nel modo più assoluto ai valori storici ed artistici della città.

Il riferimento è agli interventi fatti su P.le Roma innanzi a Porta di Borgo.

 Diversi dieci giorni fa, sono stati installati i nuovi fari led per illuminare il Piazzale che ora risulta molto luminoso e, nel buio della notte, emerge in tutta la sua importanza. I nuovi potenti fari spandono, parzialmente, la loro luce anche nella prima fascia del limitrofo Prato Giardino ove c’è il monumento ai caduti della Grande Guerra, il quale, ora, lo si può vedere anche nell’oscurità della notte.
Ieri, una ditta specializzata in giardinaggio e manutenzione del verde pubblico, ha provveduto a potare e rimodellare le chiome dei quattro alberi di leccio che sono al centro della Piazza, per cui tutta l’area da un senso di ordine, piacevole a vedersi. Non sappiamo chi abbia provveduto a detto lavoro; viene da pensare che sia il lavoro della nuova Amministrazione che si sta muovendo porgendo attenzione all’ornato della città.

 Molto probabilmente, quegli alberi, nei prossimi giorniverranno addobbati con appropriate luci nel contesto delle festività Natalizie ed allora l’intera area, che per la sua posizione è uno dei biglietti da visita della città, darà un giusto senso di festa e di lustro alla città.

Pietro Brigliozzi