Il “Movimento Civico per Tarquinia” avendo come priorità gli interessi di tutta la collettività tarquiniese ha affrontato il delicatissimo tema riguardante la situazione finanziaria dell’Università Agraria di Tarquinia, dovuta all’inconcepibile “modus operandi” degli attuali amministratori.

«Abbiamo costatato innegabili criticità dell’Ente agrario e, dopo le dovute considerazioni, abbiamo inviato un esposto agli organi preposti al controllo del predetto Ente.

Considerato tutto ciò e nelle more di avere certezze in merito abbiamo inviato oggi, al Comune di Tarquinia, una “Mozione di richiesta commissariamento dell’Università Agraria di Tarquinia”».

Mozione di richiesta commissariamento dell’UA_REV