REGIONE – “Novità dal Consiglio regionale sul progetto, nel Comune di Tarquinia, di un impianto di valorizzazione della raccolta differenziata, con compostaggio anaerobico e produzione di biometano e composto.

A seguito delle numerose sollecitazioni da parte di cittadini e associazioni del territorio e del parere di contrarietà approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Tarquinia, ho presentato, durante il question time di oggi, un’interrogazione urgente alla Giunta regionale esprimendo perplessità sulla conferenza dei servizi, prevista il 20 settembre, affinché si consenta a tutti i soggetti interessati di presentare le proprie osservazioni. L’assessore Buschini, nella sua riposta, ha dato la disponibilità a posticipare l’incontro, assicurando che saranno valutati tutti i pareri legittimamente espressi.

La Giunta regionale ha accolto, dunque, la mia richiesta di procedere con tempi congrui su un intervento delicato che non può essere frutto di decisioni affrettate e di cui occorre valutare seriamente l’impatto dal punto di vista ambientale, sanitario e urbanistico. Ora la palla passa all’amministrazione comunale di Tarquinia che, grazie a questo mio intervento e alla disponibilità del governo regionale, potrà formalizzare una istanza di proroga della Conferenza dei Servizi, in linea anche con gli indirizzi espressi dal Consiglio comunale”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini.

Commenta con il tuo account Facebook