Enrico Panunzi

 

REGIONE – “Trentadue bandi finanziati con 280 milioni di euro: è questo il pacchetto di interventi per l’occupazione e per lo sviluppo del Lazio presentato dal presidente Nicola Zingaretti e dall’assessore regionale al Lavoro, Lucia Valente, in occasione dell’inaugurazione dell’hub “Generazioni” di via Ostilia.

Tra i 32 bandi, 7 sono già aperti, e 25 di prossima pubblicazione, di cui 14 entro l’estate. Gli avvisi pubblici coinvolgono 5 assessorati (Formazione, Agricoltura, Lavoro, Politiche Sociali, Sviluppo economico) e sono dedicati a diversi settori e professionalità. Le azioni, descritte in dettaglio nell’opuscolo “Al Lavoro, le azioni della Regione Lazio per sostenere l’occupazione”, riguardano l’accompagnamento al lavoro, la formazione e l’occupazione giovanile, sostengono nuovi progetti e promuovono l’autonomia economico-lavorativa delle persone che si trovano in situazione di difficoltà.

Si tratta di programmi che supportano e valorizzano le potenzialità dei singoli cittadini e dei territori, dall’agroalimentare all’innovazione tecnologica, e che premiano i processi di crescita e sviluppo. Ai 32 bandi si aggiunge il rifinanziamento del programma europeo Garanzia Giovani, articolato in 11 misure di politiche attive del lavoro. Tra i bandi aperti, è stato presentato in dettaglio il Bonus assunzionale. A partire da oggi i datori di lavoro che assumono disoccupati a tempo indeterminato possono presentare le domande per ottenere un contributo di 8 mila euro. L’avviso pubblico – finanziato con 8 milioni di euro – è rivolto a tutte le imprese (comprese attività artigianali o altre attività a titolo individuale o familiare, società di persone o associazioni che esercitano regolarmente un’attività economica) con sede legale e/o operativa nel Lazio. Il requisito è che abbiano assunto dal 1 gennaio 2017 o assumano nei prossimi mesi una persona inoccupata o disoccupata.

Non caso le misure sono state presentate presso l’hub “Generazioni”, uno spazio polifunzionale che racchiude tutti i servizi offerti dalla Regione Lazio per il lavoro, la formazione, lo sviluppo d’impresa, la cultura e il diritto allo studio, con un’attenzione particolare ai giovani. A tagliare il nastro, oltre a Nicola Zingaretti, anche il vicepresidente Massimiliano Smeriglio. La struttura, di proprietà di Laziodisu e inutilizzata da 10 anni, sarà la porta di accesso a tutti i servizi, i bandi e le opportunità della Regione Lazio dedicati ai giovani. In particolare presso Hub Generazioni2 (www.regione.lazio.it/generazioni) saranno attivati i servizi informativi di “Porta Futuro Lazio”, “Torno Subito”, “Coworking”, “Fondo Futuro” e ancora borse di studio, alloggi per studenti universitari, oltre a tutti i bandi ei servizi della Regione Lazio dedicati agli under 35.

L’hub “Generazioni”, nel quadro dei servizi offerti dalla Regione Lazio e da Laziodisu, sarà attivo dal lunedì al sabato (con orario 11-20) per garantire l’accesso al servizio a tutti i cittadini. Si trova a Roma, in Via Ostilia, 36/46. Telefono: 06 70475963. Email: hubgenerazioni@laziodisu.itSito web: www.regione.lazio.it/generazioni”.

Enrico Panunzi
Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio

Commenta con il tuo account Facebook