REGIONE – “Oltre 770 milioni di euro per completare le principali opere infrastrutturali e ambientali del Lazio. Tra queste anche la Trasversale Orte-Civitavecchia, per la quale sono previsti 30 milioni di euro, e il raddoppio della Ferrovia Roma-Viterbo. Per quest’ultima, assieme alla tratta Campoleone-Aprilia, sono invece previsti 68,5 milioni di euro. Infine, definanziamento delle opere pubbliche mai avviate. E’ quanto previsto dalla Regione per il 2015″. A renderlo noto è Riccardo Valentini (foto), capogruppo di Per il Lazio al Consiglio regionale.

 

“Entro la fine dell’anno – prosegue Valentini – saranno poi risistemate le strade di 150 comuni del Lazio. Non solo, ma in Astral sono stati investiti anche 10 milioni di euro per la riqualificazione infrastrutturale di 57 comuni del Lazio. I lavori saranno appaltati tutti entro il mese di febbraio.

 

Per quanto riguarda infine il definanziamento delle opere pubbliche – spiega il capogruppo di Per il Lazio – la legge di stabilità regionale del 2015 prevede appunto di definanziare le opere pubbliche mai avviate a distanza di tre anni dalla concessione del finanziamento e interamente coperte da fondi regionali. In tal modo – conclude Riccardo Valentini – sarà possibile liberare risorse importanti bloccate su opere che esistono solo sulla carta, destinandole laddove ce ne è veramente bisogno. Sempre al servizio del territorio, sempre al servizio dei cittadini”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email